Pfister Logo
Herbstrezept_InspiHeader_2280x1282.jpg

Tre ricette autunnali per un prelibato menu di stagione

L’autunno ha tante sfaccettature culinarie e c’è un’ampia varietà di ottime ricette autunnali. Abbiamo scelto per voi tre piatti per comporre un menu autunnale e vi mostriamo come prepararlo in breve tempo, per un autunno tutto da assaporare insieme a familiari e ospiti. Dall’antipasto autunnale, alla portata principale, fino al dolce autunnale, c’è tutto quello che serve per deliziare il palato. Insomma, divertitevi a cucinare e ad assaggiare!

Un’insalata autunnale come antipasto con zucca, pere e Roquefort

L’autunno è il periodo delle zucche. Abbinandole a valerianella, pere, Roquefort e noci, si ottiene un antipasto autunnale perfetto per la stagione più dorata dell’anno. Presentatelo su un piatto scuro con posate nere per far risaltare al meglio i colori di questo piatto autunnale. Da Pfister trovate tutto quello che serve per apparecchiare la tavola autunnale e anche gli accessori giusti per le decorazioni.

Herbstrezept_Salat_Square_1120x1120.jpg

Insalata autunnale per 4 persone

  • 4 porzioni di valerianella 
  • 1 o 2 pere mature
  • 160 g di zucca Hokkaido
  • 320 g di Roquefort
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Sale e pepe
  • 3 cucchiai di aceto balsamico (bianco)
  • Noci tritate grossolanamente, a piacere
  • 8 cucchiai di olio d’oliva o di vinacciolo

Preparazione

Sbucciare le pere, togliere i semi e tagliarle nella forma desiderata. Versare lo zucchero in una padella finché non si caramella, quindi passarvi velocemente le pere a pezzi. Tagliare a pezzi la zucca Hokkaido e farla rosolare brevemente nel burro con la buccia. In seguito condire con un pizzico di noce moscata, sale e pepe. In una pentola tostare le noci tritate grossolanamente senza aggiungere olio. Con una frusta mescolare l’aceto balsamico e l’olio d’oliva o di vinacciolo in una ciotola. Disporre la valerianella sul piatto e cospargerla con il condimento per insalata. In seguito distribuire le pere, la zucca a pezzi, le noci e il Roquefort spezzettato.

Capuns: saluti culinari dai Grigioni

La specialità dei Grigioni è puro benessere per anima, cuore e stomaco ed è quindi perfetta per serate autunnali all’insegna del gusto. Ora che le giornate si accorciano abbiamo voglia di più intimità e semplicità, anche nel cibo. È quindi il momento di concedersi questi fagottini avvolti nelle verdi foglie di costa. Serviti su piatti in ceramica nelle calde tonalità della terra e su una tovaglia in lino i capuns nel loro verde intenso sono davvero graziosi.

 

Capuns per 4 persone

  • Ca. 24 foglie di coste senza gambo
  • 300 g di farina bianca
  • 2 mazzetti di prezzemolo finemente tritato
  • 200 g di salsiz dei Grigioni, tagliato a dadini
  • 100 g di formaggio di montagna dei Grigioni, grattugiato fine
  • 3 uova fresche
  • 4 dl di latte
  • 5 dl di brodo di carne 
  • 1 dl di acqua 
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di pepe

 

Preparazione

Impasto: in una ciotola amalgamare prezzemolo, farina, uova, sale, salsiz, pepe, noce moscata, formaggio e acqua fino a ottenere un impasto e continuare a impastare finché diventa lucido e forma delle bolle. Lasciare riposare l’impasto da 20 a 30 minuti.

Foglie di costa: separare le foglie dai gambi, sbollentarle per ca. 30 secondi, quindi immergerle brevemente in acqua fredda. In seguito disporle su un canovaccio e asciugarle tamponando. Mettere 1 o 2 cucchiai d’impasto su una foglia di costa e ripiegarla formando un fagottino. In seguito rosolare i capuns su tutti i lati in una padella con un po’ di burro.

Capuns con salsa: scaldare il latte e il brodo di carne, unire i capuns e cuocere coperti a fuoco lento per ca. 10 minuti. Prelevare i capuns, scolarli, disporli sul piatto, cospargerli con la salsa e aggiungere un po’ di formaggio grattugiato grossolanamente.

Dolce di marroni: il grande classico d’autunno

È semplicemente squisito ed è il dessert simbolo dell’autunno per antonomasia: è il dolce di marroni. Quando le foglie colorano le strade e riempiono l’aria del loro profumo, significa che stanno arrivando le castagne e con loro anche la voglia di un succulento dolce di marroni. E il bello è che è velocissimo da preparare, riesce sempre ed è quindi l’ideale anche per i meno abili in cucina. Da Pfister trovate tutto quello che vi serve per cuocere al forno e naturalmente anche gli elettrodomestici da cucina giusti. 

Herbstrezept_Marronikuchn_Square_1120x1120.jpg

 Dolce di marroni per 4 persone 

  • 1 tortiera apribile (https://www.pfister.ch/de/suche/springfrom) dal diametro di ca. 24 cm. Imburrare il bordo della tortiera e foderarne il fondo con carta da forno.
  • 150 g di burro morbido
  • 140 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di zucchero vanigliato 
  • 450 g di purea di marroni scongelata 
  • Zucchero a velo per decorare

Preparazione

Preriscaldare il forno a circa 190 gradi (calore superiore e inferiore), ventilato a circa 170 gradi. Mescolare burro, zucchero, zucchero vanigliato e sale insieme alle uova fino a ottenere un composto di colore chiaro. Mescolarvi quindi la purea di marroni scongelata. Versare l’impasto nella tortiera precedentemente preparata e cuocere sulla scanalatura più bassa del forno per ca. 50 minuti. Estrarre il dolce di marroni, lasciarlo riposare per breve tempo e in seguito toglierlo dalla tortiera. Una volta raffreddato, spolverare con un po’ di zucchero a velo e gustare.

Torna in Alto