Pfister Logo
InspiHeader-1120x630.jpg

Ordine in cucina: ecco come

L’ordine in cucina incomincia già dal progetto. Dagli scomparti variabili per i cassetti e i piani estraibili, all’ottimizzazione ergonomica delle operazioni di lavoro, ai lavelli capienti: qui scoprirete a cosa prestare attenzione nella progettazione della cucina, affinché tutto sia sempre al suo posto. Perché in una cucina ordinata e ben strutturata si lavora più volentieri e più a lungo.

BTM-InnenLeben2.jpg

Il valore degli interni è tutto

Con i divisori per cassetti variabili posate, spremiaglio, apribottiglie ecc.. trovano subito il loro posto. Cassetti e piani estraibili saranno in perfetto ordine con i pratici scomparti per utensili. Così, ogni cosa è al suo posto e voi avete sempre il controllo della situazione in cucina, anche nei momenti di stress. Le cucine Dieter Knoll offrono soluzioni di spazio intelligenti e studiate nei minimi dettagli, che convincono su tutta la linea anche per l’organizzazione interna dei cassetti. Convincetevi voi stessi.

BTM-ErgonomieKüche.jpg

Più ordine in cucina grazie ad operazioni di lavoro efficienti

Ordine in cucina grazie ad operazioni di lavoro efficienti significa che non ci si intralcia, quando si cucina insieme. Significa anche riflettere già in fase di progettazione sui percorsi ideali. Ecco una regola generale: la distanza tra le zone frigorifero/dispensa, fornelli e lavello non dovrebbe superare la lunghezza di due braccia e offrire spazio sufficiente per due persone ai fornelli. Anche l’altezza ottimale del piano di lavoro è importante: la vostra schiena ve ne sarà grata! Nelle cucine Dieter Knoll il forno e la lavastoviglie possono perfino essere montati all’altezza degli occhi, consentendo così di svolgere tutte le operazioni di lavoro, dal cucinare al lavare i piatti, in modo ottimale dal punto di vista ergonomico.

BTM-Abfall.jpg

Cucina pulita e ordinata in un batter d’occhio

Chi ama cucinare lo sa: dopo il divertimento viene il meno divertente lavaggio dei piatti. Per pulire velocemente anche le stoviglie non lavabili in lavastoviglie, è consigliabile un lavello di ampie dimensioni con una superficie scolapiatti sufficientemente grande. In questo modo potete pulire comodamente e in breve tempo anche grandi pentole e padelle. Quando si cucina, restano sempre anche rifiuti. Per smaltirli velocemente è utile una pattumiera estraibile con un sistema di raccolta differenziata. Grazie alla suddivisione flessibile in scomparti del contenitore, i materiali vengono raccolti separatamente, a protezione dell’ambiente. La nostra pratica check list per la progettazione della cucina vi mostra quali altri aspetti sono importanti!

newsletter_banner_IT_1280x195.jpg

Abbonatevi ora alla newsletter Pfister e ricevete CHF 10.–* in omaggio

* Su un acquisto pari o superiore a CHF 50.–.

Torna in Alto