Pfister Logo
inspiheader_nachhaltigkeit_esszimmer_desktop.jpg

Per scelte sostenibili anche in sala da pranzo

Prodotti locali, bio o provenienti da allevamenti particolarmente rispettosi degli animali: la sostenibilità in cucina è già uno degli ingredienti preferiti dei piatti svizzeri – ma non conta solo ciò che giunge sulle nostre tavole. Il piacere della buona cucina sostenibile inizia già dal tavolo, le stoviglie, i bicchieri e perfino le tende delle finestre della cucina...

tkg-landscape-nachhaltig-esstische-1120x630.jpg

Tutti a tavola... ma con sostenibilità!

Il tavolo? Meglio se è in legno, un materiale che ricresce in modo naturale, dura a lungo ed è biodegradabile. Sono particolarmente sostenibili i tavoli realizzati qui in Svizzera: è per questo che i nostri clienti trovano numerose offerte Made in Switzerland. Ad esempio KAREN, un tavolo all’insegna dell’understatement, mentre CALYPSO si fa notare per il suo design senza tempo; entrambi i prodotti sono di Johann Jakob. COOPER è un tavolo grande al quale possono accomodarsi davvero tutti, mentre TABLAT, di Atelier Pfister, è concepito all’insegna dell’eleganza. Anche le sedie abbinate LENA e LISA di Johann Jakob sono Swiss Made, disponibili anche con le gambe in legno. Per ancor più trasparenza su holzdeklaration.ch è possibile risalire all’origine esatta del legno del nuovo tavolo o delle sedie.

Sette consigli dell’interior designer Pfister per l’acquisto del tavolo per la sala da pranzo

  • Chi decide di acquistare un tavolo in legno, può scegliere tra vari tipi di questo materiale. Ognuno ha caratteristiche peculiari: ad esempio l’acacia e il noce presentano venature evidenti, mentre il faggio ha un effetto sobrio. Domandatevi che cosa starebbe bene in casa vostra.
  • Per l’acquisto di un tavolo non valutate solo se si abbina con i mobili che avete in casa, ma anche con il pavimento.
  • Inoltre per il legno è importante il trattamento. Se il piano del tavolo è oliato e mordenzato le venature risultano più evidenti, ma la superficie è più delicata e va trattata regolarmente. I tavoli laccati, invece, consentono un uso più facile.
  • Osate scegliendo anche tavoli tondi o ovali: sono forme che vanno di moda e la disposizione dei posti rende la conversazione particolarmente gradevole.
  • Le dimensioni variano a seconda del numero di commensali. Per i tavoli rettangolari valgono i seguenti valori di riferimento: 120 cm per quattro, 180 cm per sei e 240 cm per dieci persone. 
  • Per i tavoli tondi si calcola il diametro e i valori di riferimento sono 80 cm per quattro, 120 cm per sei e 160 cm per otto persone.
  • Per avere sufficiente libertà di movimento, tra il tavolo e la parete ci dovrebbero essere almeno 75 cm di spazio per le sedie.

 

tkg-landscape-nachhaltig-gedeckter-tisch-1120x630.jpg

Ma non è finita qui!

Dopo che avrete trovato il tavolo in legno dei vostri sogni vi dedicherete ad apparecchiare la tavola. Anche in questo caso ci sono prodotti sostenibili, per godersi il piacere della buona tavola... con la coscienza pulita. Si inizia dalle tovagliette FIBERIXX realizzate con bottiglie in PET riciclate o dalla tovaglia LINDAU di Atelier Pfister, in lino e con OEKO-TEX® Standard 100. Poi, per apparecchiare, scegliete le stoviglie rustiche NATURA in ceramica. Infine potrete brindare all’insegna della sostenibilità con i bicchieri GAZZOLO, naturalmente in vetro riciclato.

tkg-landscape-nachhaltig-cradle-to-cradele-vorhaenge-1120x630.jpg

Tende e tendine

Dalla finestra della cucina alla sala da pranzo, anche per le tende potete fare una scelta ecologica. Particolarmente sostenibili sono le tende certificate Cradle to Cradle Certified™ GOLD, perché sono completamente biodegradabili, dalla stoffa fino all’ultimo filo. I prodotti contrassegnati da questo marchio vengono realizzati in condizioni di lavoro particolarmente eque e senza l’uso di pesticidi. Più sostenibile di così! Le nostre tende ORION, VEGA e POLARIS non sono solo certificate C2C ma sono anche realizzate con tessuti ignifughi e dunque sono perfette per un utilizzo nella zona cottura o accanto a candele decorative.

Torna in Alto