Pfister Logo

Tappeti da esterno

Filtro2 Prodotti
prezzo CHF
a
455
455
1070
1070
colore
marchi
(11)
(6)
(2)
(1)
larghezza
a
140
140
200
200
materiale
(2)
lunghezza
a
140
140
200
200
tipo di tappeto
(2)
forma
(2)
Assortimento
(2)
2 Prodotti
Classificare a base

 

Tappeti da esterno per giardino, balcone e terrazzo

I tappeti da esterno e i tappeti da balcone trasformano i vostri spazi all’aperto in un soggiorno tutto estivo. Oggi a sedie, poltrone, lounge e tavolo non si abbinano solo dei mobili eleganti e confortevoli, ma anche degli splendidi tappeti da esterno. Che la pavimentazione sia in legno o in pietra, se è molto esposta al sole e ci camminate sopra scalzi potreste scottarvi i piedi. Oppure, al contrario, potreste congelarveli. Un tappeto da esterno vi aiuta in entrambi i casi, oltre a rendere più confortevoli gli spazi all’aperto.

  1. Perché i tappeti da esterno sono in polipropilene?
  2. Tappeti da esterno: quale forma preferire e dove?
  3. Qual è la grandezza ideale di un tappeto da esterno?
  4. Tappeti da esterno per tutte le tasche
  5. Cura e pulizia a regola d’arte dei tappeti da esterno

1. Perché i tappeti da esterno sono in polipropilene?

I tappeti da esterno sono molto robusti e in grado di resistere a qualsiasi intemperia. Solitamente i tappeti realizzati in polipropilene, materiale molto resistente, sono disponibili anche con i design più vari. Inoltre, durano a lungo e si puliscono con estrema facilità. Nei tappeti da esterno in polipropilene la polvere si aspira facilmente e le macchie si rimuovono in un battibaleno con un panno umido. Sotto trovate qualche consiglio più dettagliato per la cura e l’igiene. Buono a sapersi: nell’assortimento di Pfister anche i più attenti alla sostenibilità troveranno dei tappeti da esterno che fanno al caso loro. Alcuni dei nostri tappeti da esterno sono infatti realizzati in materiale riciclato.

2. Tappeti da esterno: quale forma preferire e dove?

L’arredamento è una questione personale e molto soggettiva: questo vale tanto per gli esterni quanto per gli interni. Tuttavia, esistono un paio di regole generali per arredare uno spazio o un angolo all’insegna del gusto, della semplicità e del comfort. Non c’è differenza tra i tappeti da esterno e quelli da interno: la scelta tra forma rotonda e rettangolare dipende da una serie di fattori.

  • Ciò che vale per la sala da pranzo interna vale anche per il tavolo in giardino, sul balcone o in terrazza: un tappeto da esterno rettangolare sotto il tavolo da giardino rettangolare rende lo spazio più conviviale e l’ambiente particolarmente confortevole.
  • I tappeti per il balcone sono solitamente rettangolari, perlomeno se lo spazio è limitato. Se invece il balcone è molto spazioso e addirittura di forma quadrata, si può optare anche per un tappeto rotondo.
  • I tappeti da esterno rotondi vengono usati soprattutto per ravvivare gli spazi esterni più «lounge». Un esempio? Collocate la vostra poltrona da giardino su un tappeto da esterno rotondo: sarà il vostro posto preferito.
  • Anche i tavolini di complemento per il giardino risaltano di più se vengono collocati sopra un tappeto da esterno rotondo.

3. Qual è la grandezza ideale di un tappeto da esterno?

In fatto di dimensioni, non ci sono differenze tra i tappeti da esterno e quelli da interno. Il primo criterio da considerare sono ovviamente le dimensioni della superficie o dello spazio da arredare, senza dimenticare anche la grandezza dei mobili da giardino ai quali si abbina il tappeto. La regola generale è questa: un tappeto dovrebbe essere grande quanto la lounge o il tavolo da giardino, ma se è più grande è meglio, così lo spazio sembra più ampio e accogliente. Inoltre, il tappeto da esterno dovrebbe essere più lungo del tavolo di almeno 70 cm su tutti i lati. In questo modo, se lo si sposta, si evita che le sedie da giardino finiscano sul bordo del tappeto o che su quest’ultimo ci sia spazio solo per due gambe e che la sedia diventi instabile.

4. Tappeti da esterno per tutte le tasche

Da Pfister vi aspettano tappeti da esterno di tipologie e varianti diverse, ma soprattutto: per tutte le tasche. Che optiate per i prodotti a marchio Gloster, Cane-line o Pfister, da noi trovate articoli di tutte le categorie di prezzo. Tappeti da esterno rotondi, tappeti da esterno rettangolari, con o senza bordo, colorati, tinta unita o fantasia: nello shop online di Pfister potete effettuare le ordinazioni con un clic e, con un po’ di fortuna, riceverli il giorno successivo!

5. Consigli per la cura e pulizia dei tappeti da esterno

I tappeti da esterno sono realizzati in materiali robusti e facili da pulire, come ad esempio il polipropilene, che li rendono in gran parte resistenti alle intemperie. Se volete godervi il vostro tappeto da esterno il più a lungo possibile, però, dovreste seguire qualche utile consiglio:

  • Evitare i ristagni d’acqua: Anche le fibre plastiche potrebbero ammuffire se c’è troppa umidità. Evitate i ristagni d’acqua e fate in modo che il vostro tappeto da esterno si asciughi anche dopo che è piovuto.
  • Pulire un tappeto da esterno: Se il vostro tappeto da esterno è leggermente sporco, potete pulirlo in tutta semplicità con un panno umido. Più celeri sarete, migliore sarà il risultato. Se lo sporco è più diffuso, non è un problema lavarlo con un tubo da irrigazione. Se le dimensioni del tappeto da esterno e del cestello lo consentono, potete anche lavarlo in lavatrice.
  • Come e dove conservare un tappeto da esterno durante l’inverno: D’inverno i tappeti da esterno sui quali camminate scalzi d’estate dovrebbero essere riposti in un posticino asciutto. Cantina, soffitta, ripostiglio... l’importante è che lo conserviate in un luogo asciutto e ben arieggiato. Ovviamente d’inverno potete tenerlo anche dentro casa. Che ne dite di metterlo nell’ingresso?
Torna in Alto